Grotta Burritta e le concerie di Cava Carosello, Noto (SR)

Grotta Burritta e le concerie di Cava Carosello, Noto (SR)

Giorno 24 Agosto lo SPELEO CLUB IBLEO di Ragusa organizza un’interessante escursione che dalla grotta Burritta sita nell’omonima contrada in territorio di Noto (SR),  passando per Noto Antica,  ci condurrà alla scoperta delle concerie di Cava Carosello.

09_burritta

Alla gente della zona è nota la “fontana Burritta“, ovvero la sorgente che ha origine nella cavità che è quindi una risorgenza carsica le cui acque in passato, per facilitarne l’approvigionamento, furono incanalate all’esterno della grotta in un abbeveratoio che oggi risulta interrato e ricoperto da una fitta vegetazione, dal quale successivamente confluiscono nel fiume Manghisi attraverso il letto della Cava Testa dell’acqua.

La grotta lunga circa 60 metri, ha uno sviluppo prevalentemente orizzontale ad andamento meandriforme e non presenta alcuna difficoltà di percorrenza.

Dopo la grotta la nostra giornata proseguirà a Cava Carosello, situata ad ovest di Noto antica (la Noto antecedente al terremoto del 1693), dove andremo alla scoperta della vallata e del corso d’acqua che vi scorre incastonato, generato da sorgenti perenni che per secoli ha alimentato sia i numerosi mulini che le concerie rupestri, alcune delle quali attive sin dal 1400. Nel 500 la concia è stata per la città di Noto un’attività industriale fiorente e redditizia per le famiglie in vista della città che sicuramente ha avuto un forte impatto ambientale per via dei tannini riversati nel corso d’acqua.

concerie

Oggi mulini e concerie sono in stato di abbandono e la natura nel tempo riappropriandosi di questi luoghi li ha resi meta di escursionisti che da Noto antica raggiungono la cava percorrendo una mulattiera scavata nella roccia che da porta Santa Margherita ci conduce rapidamente al fondo cava. Ma le sorprese di Cava Carosello non sono ancora finite, infatti seguendo il corso del torrente tra cascatelle e marmitte, si arriva ad un laghetto pensile che si affaccia su un salto di 40 metri di dislivello. 

Si sconsiglia la visita a persone che soffrono di claustrofobia.

ABBIGLIAMENTO PER L’ESCURSIONE: si consiglia tuta da ginnastica o da meccanico o in alternativa jeans e stivali di gomma fino al ginocchio (necessari data la natura della grotta). È importante portare indumenti di ricambio e per chi vuole costume da bagno.

PRANZO: a sacco con scorta d’acqua.

ATTREZZATURA: ad ogni partecipante lo SPELEO CLUB IBLEO fornirà un casco protettivo con illuminazione e polizza assicurativa personale contro eventuali infortuni.

L’escursione è aperta a tutti e la quota d’iscrizione è di € 10,00 a persona.
Le adesioni dovranno pervenire entro le ore 16.00 di sabato 23 agosto.
L’appuntamento è fissato per le ore 8:00 in piazza Libertà a Ragusa.

N.B.: Vi preghiamo di avvisare in tempo eventuali modifiche e/o annullamenti di prenotazione in modo da dare la possibilità a qualcun’altro di partecipare al vostro posto.

Per informazioni ed iscrizioni rivolgersi allo SPELEO CLUB IBLEO, Via Umberto Giordano n° 57 a Ragusa (aperto il martedì e il giovedì dalle ore 21:00 alle ore 22:30)
Cell: Angelo Buscemi: 3283048654 – Dario Rocca: 3332523561
(si prega di chiamare in orario di apertura sede)

oppure inviare una mail a info@speleoclubibleo.org indicando “cognome e nome, data di nascita e indirizzo di residenza” per ciascun partecipante.